Tesoreria

 

 

E’ un applicativo in ambiente Windows che permette di integrare il mondo aziendale con quello bancario.

Di cosa si tratta

E’ un applicativo che permette di interfacciare il mondo aziendale con quello bancario. Il sistema è in grado di acquisire i flussi di  rendicontazione bancaria esportabili dai corporate  banking, trasformare  i movimenti bancari in movimenti in partita doppia confrontarli con i movimenti dispositivi aziendali e esportarli nei sistemi di contabilità o di tesoreria. Sul fronte societario si può interfacciare direttamente con la Contabilità Generale o con lo SGAT: il Sistema di Gestione Anticipata della Tesoreria di Fms Group con cui è completamente integrato.

Flusso operativo  

 Il sistema acquisisce i flussi di rendicontazione bancaria con frequenza  giornaliera e i movimenti di iniziativa aziendali provenienti dal sistema di tesoreria.

I movimenti bancari durante l’acquisizione vengono trasformati  in movimenti in partita doppia e trascodificati in movimenti societari analizzando le tabelle anagrafiche di configurazione in cui è possibile associare ad una causale bancaria una causale  societaria e una o più contropartita societaria.

I movimenti bancari importati  nel database vengono classificati  in base alla causale bancaria  in  movimenti da “certificare”, ossia da confrontare con i movimenti di iniziativa aziendale oppure in movimenti di iniziativa bancaria, ovvero movimenti che hanno tutte le caratteristiche necessarie per il loro riconoscimento  e il trattamento completamente automatico (ad esempio volture di cash pooling). Grazie a questa classificazione si riduce al minimo l’intervento dell’operatore.

La certificazione dei movimenti bancari con quelli aziendali può avvenire in modalità automatica oppure manuale. Sono previsti diversi tipologie di certifica:

1 movimento banca a fronte di 1 movimento aziendale.

1 movimento banca a fronte di N movimenti aziendali.

N movimenti banca a fronte di 1 movimento aziendale.

N movimenti banca a fronte di N movimenti aziendali.

Nelle certifiche automatiche è possibile impostare dei range su data Valuta e o data operazione.

I movimenti  confermati vengono esportati in Sgat che a  fronte di questo aggiornamento avrà i saldi bancari e la movimentazione allineata con quella bancaria. In Sgat dopo l’importazione dei movimenti confermati in Gatewin i movimenti certificati cambieranno di stato diventando da movimenti provisori movimenti certi mentre i movimenti di iniziativa bancaria verranno aggiunti.

Controlli previsti

I flussi bancari prima di essere importati in Gatewin vengono verificati onde evitare di acquisire flussi errati.

I controlli sono di due tipi:

Controlli temporali: evitano l’acquisizione doppia di un flusso e verificano che vi sia una sequenza temporale corretta.

Controlli sulla movimentazione: viene verificato che il saldo finale presente sul flusso per ogni conto  sia coerente con il saldo iniziale  e con  la somma degli importi dei movimenti.

Report e log

 Tutte le importazioni e le esportazioni dall’applicazione sono loggate in una apposita tabella.

Aspetti tecnici

Il sistema è stato sviluppato su piattaforma Windows con tecnologia client server.

Vantaggi pratici

 Una scelta vincente di Gatewin consiste nel trattare i movimenti della banca e dell’azienda in un “ambiente protetto”  e non direttamente nell’archivio movimenti della tesoreria o della contabilità generale.

Inoltre tramite gli automatismi e i controlli presenti in Gatewin le operazioni di aggiornamento della tesoreria e o della contabilità sono  tempestivi e certificati.